18.1.12

Spiedini di pollo alla thailandese

Ricette dall’Estremo Oriente Spiedini di pollo alla thailandese: speziata, vellutata e dai contrasti agrodolci, la cucina thailandese è una tra le più apprezzate nel mondo occidentale. Paradisi culinari, con questa ricetta speciale, vi regala tutti i segreti dei famosi spiedini di pollo bagnati nella squisita salsa d’arachidi: una pietanza per tutti le stagioni che, siamo certi, difficilmente vi deluderà.


Ingredienti base

4 petti di pollo 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva.
Per la marinata: 1 tazza di cocco grattugiato; 4 piccole cipolle; 4 spicchi d’aglio; 1 cucchiaino di zucchero di canna; 1 cucchiaini di sale; zenzero, zafferano e coriandolo (1 cucchiaino rispettivo delle seguenti tre spezie); 1 cucchiaino di burro di pesce; 2 peperoncini di Caienna macinati.
Per la salsa d’arachidi, come accompagnamento: 6 cucchiai di olio d’arachidi; 3 spicchi d’aglio; ½ di cipolla; 2 peperoncini secchi; 1 cucchiaino di burro di pesce; 1 cucchiaino di succo di limone; 1 cucchiaio di salsa di soia; 4 cucchiai di burro d’arachidi; 1 cucchiaio di zucchero di canna

Modalità di preparazione
Iniziate preparando la salsa d’arachidi. Tanto per cominciare, scaldate un poco d’olio, tritate finemente l’aglio, la cipolla e i peperoncini, fateli rosolare separatamente nell’olio e metteteli ad asciugare su carta assorbente. Nell’olio rimasto scaldate il burro di pesce, il succo di limone e la salsa di soia. Aggiungete il burro d’arachidi, bagnate con poca acqua (o con poco latte di cocco) e fate cuocere fino ad ottenere una salsa omogenea. Fate raffreddare e quindi aggiungete la cipolla, l’aglio, il peperoncino e lo zucchero. Tagliate ora i petti di pollo a scaloppina. Preparate la marinata mescolando la noce di cocco grattugiata, le spezie macinate, il burro di pesce, le cipolle e l’aglio grattugiati. Immergete bene nella marinata le fette di pollo, giratele e lasciatele macerare per un’ora. Infilate le fettine di pollo negli spiedini, cospargete d’olio e fate cuocere alla griglia per dieci minuti. Il piatto è pronto: servite la pietanza calda, senza dimenticare di accompagnarla con la salsa al burro d’arachidi.

Leggi anche


Nessun commento:

Posta un commento